Rete civica del Comune di Firenze
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

  Home
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina Twitter Facebook
CONTATORE DI ATTIVITÀ - mese di Ottobre
Istanze depositate70Provvedimenti emessi110SCIA edilizieVisure
Edilizia13Edilizia50Depositi166Richieste evase398
Paesaggistica57Paesaggistica60Verifiche167Progetti consultati929

16/10/2019 - Variante di medio termine a Regolamento Urbanistico/01. APPROVAZIONE. EFFICACIA

 Con deliberazione n. 2019/C/00053 del 23.09.2019, il Consiglio Comunale ha approvato la Variante di medio termine a Regolamento Urbanistico/01 (art. 30 e ss LR 65/2014).

Link per la consultazione diretta
Deliberazione n. 2019/C/00053
Allegati integranti
Ai sensi dell’art. 32, della LR 65/2014 la Variante al Regolamento Urbanistico diventa efficace dal 16.10.2019 data di pubblicazione di avviso sul Burt n. 42
Link per la consultazione diretta  

16/10/2019 - Adozione variante urbanistica, e sua integrazione, mediante approvazione progetto definitivo Servizi Tecnici, Torrino Santa Rosa -centro socializzazione per anziani. PUBBLICAZIONE E INIZIO TERMINI CONSULTAZIONE E PRESENTAZIONE OSSERVAZIONI

Il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 2019/C/00038 del 08.04.2019, integrata con deliberazione n. 2019/C/00052 del 23.09.2019, ha adottato, ai sensi della LR 65/2014, art. 34, la variante al Regolamento Urbanistico scheda norma ATs 12.45 Torrino Santa Rosa mediante approvazione del progetto definitivo n. AQ0249/2018 – LT0296/2018 dei Servizi Tecnici , cod. opera 160004-160087-180346.
Gli atti sono consultabili e disponibili in via telematica attraverso il seguente percorso:
nonché presso la Direzione Urbanistica, Servizio Pianificazione urbanistica, nella sede di piazza San Martino n. 2, nei giorni martedì e venerdì dalle 10,00 alle 12.00 - giovedì dalle 15.00 alle 17.00.
 
Link per consultazione diretta:
 

All_A_RelaUrbaVarTSRosa_Adoz(firmato).pdf

 

Il testo coordinato del Regolamento Urbanistico, comprensivo di ogni allegato anche grafico, così come risultante dalla variante adottata, sarà reso consultabile tramite il servizio web http://webru.comune.fi.it/webru
 
 
L’avviso relativo all’adozione è stato pubblicato in data 16.10.219 sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 42, parte II. Nei 30 giorni successivi al 16.10.2019 e quindi entro e non oltre il 15.11.2019 chiunque vi abbia interesse può consultare la documentazione e presentare osservazioni seguendo scrupolosamente le modalità indicate nell’avviso pubblicato sul BURT.
Link per consultazione diretta:
avviso Burt

20/09/2019 - Bando Servizio Civile Universale

La Direzione Urbanistica ospiterà quattro volontari, all'interno del progetto "La città di Firenze, le sue strade e i suoi edifici pubblici e privati. Dalla carta al digitale".

La scadenza per la presentazione delle domande è il 10 ottobre 2019 ore 14,00

21/08/2019 - Variante 2019 al Piano di Recupero di completamento ex Area FIAT a Novoli. Approvazione. Efficacia

Con deliberazione n. 2019/G/00374 del 02.08.2019, immediatamente eseguibile, la Giunta Comunale ha approvato la Variante 2019 al Piano di Recupero di completamento ex Area FIAT a Novoli.

Ai sensi dell’art. 111, comma 5, della LR 65/2014 la Variante al Piano di Recupero diventa efficace dal 21.08.2019 data di pubblicazione di avviso sul Burt n. 34.
Link per la consultazione diretta della deliberazione della Giunta Comunale, unitamente ai suoi allegati integranti
Deliberazione n. 2019/G/00374
Allegati integranti

26/07/2019 - Ordinanza cautelare Consiglio di Stato, Sez. IV, n. 2590/19 del 23.05.2019, sospensione della variante al Regolamento Urbanistico comunale per aggiornamento della definizione del limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente, classificato di interesse storico architettonico e documentale – CIRCOSCRIZIONE DEGLI EFFETTI AL CENTRO STORICO UNESCO A SEGUITO DI PRECISAZIONE DEL RICORSO

In data 24 Luglio 2019 l’Associazione Italia Nostra, in qualità di ricorrente, ha notificato e depositato nel giudizio R.G. n. 118/2019 al quale si riferisce l’Ordinanza cautelare CdS sez. IV n. 2590/2019, atto di “precisazione della domanda proposta con il ricorso n. 118/2019” precisando che “la domanda di annullamento dell’art. 13 della variante al Regolamento Urbanistico (…) deve intendersi limitata all’applicazione del detto art. 13 alla zona A – Centro Storico Unesco, con effetti sull’applicazione della ordinanza cautelare della IV sez. del Consiglio di Stato n. 2590/2019.”

Per effetto di tale precisazione:

  • l’impugnativa proposta con il ricorso n. 118/2019 deve intendersi circoscritta alle ricadute applicative del menzionato art. 13 della variante al R.U. nella sola zona cittadina A – Centro storico Unesco;

  • le correlate esigenze cautelari e gli effetti dell’Ordinanza cautelare CdS sez. IV n. 2590/19 devono conseguentemente intendersi circoscritti al solo Centro storico UNESCO;

  • gli effetti dell’Ordinanza cautelare restano fermi limitatamente al centro storico UNESCO, con le specifiche di cui ai precedenti comunicati, ai quali si rimanda.

23/07/2019 - Ordinanza cautelare Consiglio di Stato, Sez. IV, n. 2590/19 del 23.05.2019, sospensione della variante al Regolamento Urbanistico comunale per aggiornamento della definizione del limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente classificato di interesse storico architettonico e documentale - SPECIFICHE

In relazione agli impatti dell’Ordinanza del Consiglio di Stato, Sez. IV, n. 2590/19 (come da comunicato del 6 giugno 2019), sull’attività edilizia e ad integrazione dei precedenti comunicati

SI INFORMA

che l’udienza per la trattazione nel merito e la definizione del ricorso che ha impugnato le deliberazioni di adozione e approvazione della Variante in oggetto è stata fissata per il giorno 9 ottobre 2019.

SI SPECIFICANO

alcuni effetti dell’Ordinanza cautelare n. 2590/19 rispetto a ricorrenti fattispecie di interventi, anche in riscontro al contributo pervenuto da parte della Consulta degli Ordini professionali, riguardanti in particolare:

  • interventi in corso di esecuzione sulla base di titolo edilizio efficace al 23 maggio 2019

  • interventi eseguibili, sulla base di titoli edilizi la cui piena efficacia intervenga, o sia intervenuta, successivamente al 23 maggio 2019
     

come da scheda allegata, che integra le indicazioni operative già fornite

06/06/2019 - Ordinanza cautelare Consiglio di Stato, Sez. IV, n.2590/19 del 23.05.2019, sospensione della variante al Regolamento Urbanistico comunale per aggiornamento della definizione del limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente, classificato di interesse storico architettonico e documentale - Indicazioni operative

Al fine di precisare quanto già precedentemente comunicato (28.05.2019) in merito agli effetti dell’Ordinanza n.2590/2019 del 23.05.2019 con la quale il Consiglio di Stato ha accolto l’istanza cautelare proposta dall’associazione ITALIA NOSTRA contro il Comune di Firenze (in riforma dell'ordinanza cautelare del TAR, Sezione I, n.137/2019), concernente l’impugnazione delle deliberazioni di adozione e di approvazione della variante in oggetto (deliberazioni 2018/C/00011 e 2018/C/00045) si evidenzia quanto segue.

  • Si considerano non interessati dagli effetti dell’Ordinanza cautelare Consiglio di Stato, Sez. IV, n.2590/19:

    - gli interventi su immobili classificati come “edificato recente” ai sensi dell’art. 13 comma 7 delle Norme Tecniche di Attuazione del Regolamento Urbanistico;
    - gli interventi riferiti a titoli edilizi efficaci e non oggetto di sospensione al 23.05.2019;
    - le modifiche in corso d’opera rientranti nelle fattispecie di cui all’art. 143 comma 3 della L.R. 65/14 (non comportanti la sospensione dei lavori), realizzate al 23.05.2019, ancorché non comunicate;
    -
    le istanze di accertamento di conformità già depositate al 23.05.2019;
    - gli interventi di adeguamento funzionale di Servizi pubblici, compresi gli ampliamenti fuori sagoma nel rispetto dei caratteri storico-architettonici e tipologici degli edifici, come consentiti dalla speciale disciplina di cui alla Parte 2, Titolo I - Spazi e servizi pubblici, delle NTA del Regolamento Urbanistico, indipendentemente dalla classificazione dell’edificio;
    - la realizzazione di piscine pertinenziali e sistemazioni esterne. 
  • Gli effetti dell’ordinanza interessano gli immobili classificati come:

    - emergenze di valore storico-architettonico;
    - emergenze di interesse documentale del moderno;
    - tessuto storico o storicizzato prevalentemente seriale;
    - edifici singoli o aggregati di interesse documentale.
  • Per effetto dell’Ordinanza Consiglio di Stato, Sez. IV, n.2590/19:

    - gli interventi ammissibili su tali immobili sono quelli di Manutenzione Ordinaria, Manutenzione Straordinaria e Restauro e Risanamento Conservativo, riferiti alle singole unità immobiliari esistenti nel rispetto del prevalente orientamento della giurisprudenza in materia di qualificazione degli interventi, come recentemente ribadito (Corte di Cassazione sez. III n.14735/2019), per il quale la modifica, seppur modesta, della distribuzione interna delle unità immobiliari, dei prospetti, nonché i cambi d’uso in zona omogenea “A” sono da considerarsi ristrutturazione edilizia;
    - è preclusa la possibilità di effettuare depositi di cosiddette “varianti finali” ai sensi dell’art. 211 della L.R. 65/14 per modifiche realizzate in corso d’opera su edifici che ricadono nelle classificazioni di cui sopra.

Si propone inoltre una sintesi delle fattispecie ricorrenti in relazione agli effetti dell’Ordinanza cautelare.

13/08/2019 - Consultazione piani di lottizzazione presso Archivio Storico

In riferimento alla consultazione dei piani urbanistici attuativi e interventi edilizi convenzionati presso la Direzione Urbanistica piazza San Martino n. 2, si informa che a partire dal mese di agosto 2019 i piani di lottizzazione sono consultabili rivolgendosi all'Archivio Storico del Comune di Firenze, via dell'Oriuolo n. 33.
 
Info orari di apertura e modalità di consultazione dell'Archivio Storico: http://wwwext.comune.fi.it/archiviostorico/index.html?pa=intro.html, tel. 055 2616527.
 
Permane la possibilità di verificare autonomamente denominazione/numero e ubicazione di tali piani tramite il servizio di consultazione pratiche edilizie - piani urbanistici attuativi link.
 
Restano consultabili presso la Direzione Urbanistica i restanti piani urbanistici attuativi. 

12/06/2019 - Piano di Rischio Aeroportuale (Codice Navigazione art. 707) con conseguente contestuale variante semplificata a Piano Strutturale e Regolamento Urbanistico per suo recepimento negli strumenti di pianificazione (LR 65/2014 artt. 30 e ss). EFFICACIA

In data 12.06.2019 è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 24, parte II, l’avviso relativo al conseguimento dell’efficacia della variante semplificata al Piano Strutturale e al Regolamento Urbanistico per il recepimento negli strumenti di pianificazione del Piano di Rischio Aeroportuale (Codice Navigazione art. 707). Da tale data non hanno più efficacia le misure di salvaguardia apposte con l’adozione della variante da parte del Consiglio Comunale con deliberazione n. DCC n. 2019/C/00018 del 18.03.2019.

 

Link per la consultazione diretta della deliberazione del Consiglio Comunale di adozione e suoi allegati integranti:

DCC n. 2019/C/00018

All_A_PRA_FirenzeSestoVistoEnac_Adoz.zip

All_B1_RelUrbVarPSRU_PRA_Adoz(firmato)2019sg51453.pdf

All_B2_RelRespProcPRA_Adoz(firmato)2019sg51504.pdf

 

L’efficacia della variante è altresì resa nota attraverso avvisi nelle seguenti pagine tematiche:

http://regolamentourbanistico.comune.firenze.it/index.html
http://pianostrutturale.comune.fi.it/
 

Il testo coordinato del Regolamento Urbanistico e del Piano Strutturale comprensivo di ogni allegato anche grafico, così come risultante dalla variante efficace, è consultabile tramite il servizio http://webru.comune.fi.it/webru

 

28/05/2019 - Ordinanza cautelare CdS sez. IV n. 2590/19 del 23.05.2019, sospensione della variante al Regolamento Urbanistico comunale per aggiornamento della definizione del limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente, classificato di interesse storico architettonico e documentale.

Con Ordinanza 2590/2019 del 23 maggio 2019 il Consiglio di Stato, Sez. IV ha accolto l’istanza cautelare proposta dall’associazione Italia Nostra contro il Comune di Firenze (in riforma dell'ordinanza cautelare del TAR, Sezione Prima, n. 137/2019), concernente l’impugnazione delle deliberazioni di adozione e di approvazione della variante al vigente Regolamento Urbanistico comunale, nella parte in cui dispone l'aggiornamento della definizione del limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente, classificato di interesse storico architettonico e documentale.

Conseguentemente alla citata Ordinanza, e fino alla definizione del ricorso nel merito da parte del TAR, è sospesa l’applicazione della variante di aggiornamento della definizione del limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente, classificato come:

- emergenze di valore storico -architettonico;
- emergenze di interesse documentale del moderno;
- tessuto storico o storicizzato prevalentemente seriale;
- edifici singoli o aggregati di interesse documentale;

Ciò comporta che, fino alla definizione del ricorso:

  1. gli interventi ammissibili su tali immobili sono quelli di Manutenzione Ordinaria, Manutenzione Straordinaria e Restauro e Risanamento Conservativo, riferiti alle singole unità immobiliari esistenti, da applicare nel rispetto del prevalente orientamento della giurisprudenza in materia, che qualifica come intervento di Ristrutturazione edilizia qualsivoglia modifica, seppur modesta, della distribuzione interna delle unità immobiliari, dei prospetti, nonché i cambi d’uso in zona omogenea “A” (cfr. Cons. Stato sez. IV n. 2395/16, Corte di Cassazione sez. III n. 6873/2017 e n. 14735/2019);

  2. per interventi in corso su tali immobili è preclusa la possibilità di operare con cosiddette “varianti finali”, ai sensi degli articoli n. 143 comma 3 e n. 211 della LR. 65/2014: ogni variante dovrà essere oggetto di nuova SCIA, nel rispetto dei limiti di intervento e degli orientamenti della giurisprudenza sopra evidenziati.

05/06/2019 - Adozione Piano di recupero AT 10.22 Perfetti Ricasoli. Pubblicazione. Inizio termini per consultazione e presentazione osservazioni

Con deliberazione n. 2019/G/00267 del 20.05.2019, immediatamente eseguibile, la Giunta Comunale ha adottato il piano di recupero AT 10.22 Perfetti Ricasoli.

In data 05.06.2019 è pubblicato sul BURT n. 23 apposito avviso relativo all’avvenuta adozione nel quale sono indicati modalità e termini per la consultazione e per la presentazione delle osservazioni (entro 60 giorni dal 05.06.2019).
Link per la consultazione diretta della deliberazione della Giunta Comunale, unitamente ai suoi allegati integranti

All_B2_OpereUrb.zip

29/05/2019 - Piano di recupero AT 10.03 Ex Panificio Militare. Conclusione del processo decisionale VAS. Approvazione. Efficacia

Con deliberazione n. 2019/G/000242 del 14.05.2019, immediatamente eseguibile, la Giunta Comunale ha approvato il piano di recupero AT 10.03 Ex Panificio Militare e contestualmente concluso il processo decisionale VAS.
Ai sensi dell’art. 111, comma 5, della LR 65/2014 ilpiano di Recuperodiventa efficace dal 29.05.2019 data di pubblicazione di avviso sul Burt n. 22.
Link per la consultazione diretta della deliberazione della Giunta Comunale, unitamente ai suoi allegati integranti
Deliberazione n. 2019/G/00242
Allegati integranti

All_D_DichSintesiExPanificioMilitarexAppr2019sg159932(firmato).pdf 

29/05/2019 - Variante al piano di recupero Ex FIAT Belfiore e contestuale conclusione del processo decisionale VAS. Approvazione. Efficacia

Con deliberazione n. 2019/G/000243 del 14.05.2019, immediatamente eseguibile, la Giunta Comunale ha approvato la variante al piano di recupero Ex FIAT Belfiore e contestualmente concluso il processo decisionale VAS.
Ai sensi dell’art. 111, comma 5, della LR 65/2014 la variante al Piano di Recuperodiventa efficace dal 29.05.2019 data di pubblicazione di avvisosul Burt n. 22.
Link per la consultazione diretta della deliberazione della Giunta Comunale, unitamente ai suoi allegati integranti
Deliberazione n. 2019/G/00243 
 Allegati integranti 

ALL_D_DichSintesiExFIATBelfioreXAppr2019sg159905(firmato).pdf 

15/05/2019 - Approvazione variante al Regolamento Urbanistico e piano di recupero AT 08.04 ex Manifattura Tabacchi. Conclusione del processo decisionale VAS. Efficacia

Con deliberazione n. 2019/C/00039 del 08.04.2019, immediatamente eseguibile, il Consiglio Comunale ha approvato il piano di recupero AT 08.04 ex Manifattura Tabacchi e, contestualmente, la variante semplificata al Regolamento Urbanistico e il Rapporto Ambientale VAS corredato di sintesi non tecnica.
In data 15.05.2019, con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 20 dell’avviso di avvenuta approvazione, il piano di recupero con contestuale variante al RU acquistano efficacia.
Link per la consultazione diretta della deliberazione del Consiglio Comunale, unitamente ai suoi allegati integranti
Deliberazione n. 2019/C/00039
Allegati integranti

28/03/2019 - Valori unitari della monetizzazione per mancata cessione delle dotazioni territoriali/compensazioni negli interventi urbanistici. Aggiornamento al secondo semestre 2018 (riferimento zone OMI/Agenzia Entrate)

Con deliberazione n. 2015/G/00579 del 31.12.2015, e suo allegato integrante Verbale Commissione Valutazioni Immobiliari_ParametriMonetizzazAreeStandard Allegato A, la Giunta Comunale ha approvato i parametri per la determinazione del valore della monetizzazione, in attuazione di quanto disciplinato dall'art. 16, commi 2.3 e 2.4, delle NTA del RU sia per interventi edilizi diretti convenzionati che per piani urbanistici attuativi. Con tale deliberazione la Giunta ha altresì dato mandato alla Direzione Urbanistica di aggiornare semestralmente i valori unitari (€/mq) riferiti alle zone OMI in base agli specifici aggiornamenti delle rilevazioni dell’Agenzia delle Entrate.
 
Gli aggiornamenti sono stati effettuati con le determinazioni dirigenziali di seguito elencate.
 
Aggiornamento vigente
·                            Secondo semestre 2018 Determinazione Dirigenziale n. 2019/DD/02657 del 28.03.2019 con Allegato A
 
Aggiornamenti previgenti
·                            Primo semestre 2018 Determinazione Dirigenziale n. 2018/DD/07323 del 23.10.2018 con Allegato A
·                            Secondo semestre 2017 Determinazione Dirigenziale n. 2018/DD/02383 del 03.04.2018 con Allegato A
·                            Primo semestre 2017 Determinazione Dirigenziale n. 2017/DD/07350 del 25.10.2017 con Allegato A
·                            Secondo semestre 2016 Determinazione Dirigenziale n. 2017/DD/02105 del 23.03.2017 con Allegato A
·                            Primo semestre 2016 Determinazione Dirigenziale n. 2016/DD/08604 del 24.11.2016 con Allegato A

27/03/2019 - Variante semplificata al Regolamento Urbanistico (artt. 30 e ss. LR 65/2014) Scheda norma AT 12.18 Parcheggio Fonderia. Approvazione. Efficacia

In data 27.03.2019, con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 13 dell’ avviso di avvenuta approvazione, acquista efficacia la Variante semplificata al Regolamento Urbanistico (artt. 30 e ss. LR 65/2014) Scheda norma AT 12.18 Parcheggio Fonderia approvata dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 2019/C/00011 del 25.02.2019.
Link per consultazione: deliberazione n. 2019/C/00011, allegati integranti:
Il provvedimento è pubblicato e reso accessibile in rete civica nella sezione Amministrazione Trasparente/Provvedimenti.
Il testo coordinato del Regolamento Urbanistico comprensivo di ogni allegato anche grafico, così come risultante dalla variante efficace, è consultabile tramite il servizio web http://webru.comune.fi.it/webru

22/03/2019 - Adeguamento del Regolamento Edilizio allo schema tipo unificato approvato con DGRT 524/2018 in recepimento dell’Intesa Stato-Regioni 20 Ottobre 2016

Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 2019/C/00014 del 11.03.2019 è stata approvata la variante al Regolamento edilizio adeguato ai sensi e per gli effetti dell’Intesa Stato Regioni del 18 ottobre 2016 (G.U. 268 del 16.11.2016), redatto secondo lo schema-tipo e gli allegati approvati dall’Intesa, come recepiti da parte della Regione Toscana, con Deliberazione della Giunta Regionale n. 524 del 21 Maggio 2018.

Modeste modifiche sono intervenute ad alcuni articoli e agli Allegati del Regolamento edilizio 2015  derivanti da specifiche criticità emerse in fase applicativa, nonché dalle innovazioni della normativa, o da innovati orientamenti giurisprudenziali.

Di seguito sono elencati gli articoli del Regolamento edilizio 2015 (con a fianco il corrispondente nuovo riferimento nel Regolamento edilizio 2019) oggetto di modifiche di tipo manutentivo:
- Opere non sanabili, opere non soggette a sanatoria, sanatoria giurisprudenziale (Art. 12 RE 2015) - Opere non soggette a sanatoria, opere non sanabili (Art. 12 RE 2019)
- Sistemazione delle aree scoperte di pertinenza degli edifici (Art. 23 RE 2015) (Art. 88 RE 2019)
- Schermatura di posti auto all’aperto (Art. 25 RE 2015) - Schermatura di posti auto/moto/bici all’aperto (Art. 89 RE 2019)
- Evacuazione dei prodotti di combustione, fumi e vapori di cotture e di aria trattata (camini e canne fumarie) (Art. 45 RE 2015) - (Art. 32 RE 2019)
- Cortili (Art. 46 RE 2015) - (Art. 33 RE 2019)
- Scale (Art. 49 RE 2015) - (Art. 36 RE 2019)
- Requisiti relativi alla fruibilità, sicurezza, protezione e riservatezza dell’utenza (Art. 50 RE 2015) - (Art. 37 RE 2019)
- Superficie aeroilluminante (Art. 54 RE 2015) - (Art. 41 RE 2019)
- Altezza dei locali a uso abitativo (Art. 62 RE 2015) - (Art. 49 RE 2019)
- Campo di applicazione (della disciplina igienico sanitaria dei locali destinati ad attività diverse da quella abitativa) (Art. 64 RE 2015) - Requisiti specifici dei locali destinati ad attività diverse da quella abitativa (Art. 51 RE 2019)
- Modifiche delle facciate (Art. 75 RE 2015) - (Art. 66 RE 2019)
- Tende e dispositivi di oscuramento (Art. 81RE 2015) - (Art. 72 RE 2019)
- Impianti tecnologici di facciata (Art. 92 RE 2015) - (Art. 83 RE 2019)
- Insegne (Art. 94 RE 2015) - (Art. 85 RE 2019)
- ALLEGATO “A” - Disposizioni specifiche per il calcolo del contributo di costruzione (RE 2015) - ALLEGATO “A” - titolo invariato
(RE 2019)
- ALLEGATO “B” Disposizioni specifiche per il calcolo delle sanzioni amministrative previste dal DPR 380/2001 e dal Titolo VII della LR 65/2014 (RE 2015) - ALLEGATO “B” - titolo invariato (RE 2019)
- ALLEGATO “C” Disposizioni specifiche per l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 167, comma 5, DLgs 42/2004 e art. 37, lettera b), L 308/2004 (RE 2015) - ALLEGATO “C” - titolo invariato (RE 2019)

Si informa che il Regolamento edilizio è efficace dalla data 11.03.2019.

Il nuovo testo del Regolamento Edilizio insieme ai link relativi ai documenti “definizioni uniformi dei parametri urbanistici” e “ricognizione della disciplina generale dell’attività edilizia vigente”, sono consultabili e pubblicati in rete civica, Sportello Unico Edilizia, nella Sezione Atti e normativa “Regolamento edilizio”.

20/03/2019 - Approvazione Elenco definitivo dei terreni da inserire nel Catasto dei boschi e pascoli percorsi da fuoco. Aggiornamento 2019 e conseguente adeguamento del Piano Strutturale (Tavola 1 Vincoli). Fase 2

 
A partire dal 20.03.2019 la determinazione dirigenziale, corredata di allegato integrante, è pubblicata in Albo pretorio on line ai sensi e per gli effetti dell’art. 81 c.2. dello Statuto (Efficacia degli atti amministrativi) e resa accessibile in via telematica sul sito istituzionale del Comune nella sezione Amministrazione Trasparente/Provvedimenti/ Provvedimenti dirigenti amministrativi attraverso il seguente percorso: https://www.comune.fi.it/pagina/amministrazione-trasparente-provvedimenti/provvedimenti-dirigenti-amministrativi.
 
L’aggiornamento è altresì reso noto attraverso pubblici avvisi nelle seguenti pagine tematiche:

18/03/2019 - Revisione perimetrazione area PF3 PAI Viale Michelangiolo 34/A e 34/B | Adeguamento pericolosità geomorfologica del Piano Strutturale - Decreto 46/2018 Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino Settentrionale e conseguente adeguamento fattibilità geologica del Regolamento Urbanistico

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 2019/C/00019 del 18.03.2019, a seguito del Decreto n. 46/2018 del Segretario Generale dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Settentrionale n. 46 del 14.09.2018, il Comune di Firenze ha provveduto all’adeguamento della pericolosità geomorfologica del Piano Strutturale (Tavola 4, pericolosità geologica), e, in conseguenza di quest’ultimo, anche della carta della fattibilità geologica del Regolamento Urbanistico (tavole della fattibilità geologica) in relazione ad un sito posto in Viale Michelangiolo nel Comune di Firenze.

La deliberazione del Consiglio Comunale, pubblicata dal 29.03.2019 al 12.04.2019 in albo pretorio ai sensi dell’art. 124 (Pubblicazione delle deliberazioni) del Testo unico Enti Locali, è altresì accessibile in rete civica nella sezione Amministrazione Trasparente/Provvedimenti

Link per la consultazione diretta della deliberazione del Consiglio Comunale, unitamente ad allegato integrante: 2019/C/00019, All_A_RelazPFMichelangiolo2019sg64919(firmato).pdf.
Il testo coordinato del Regolamento Urbanistico e del Piano Strutturale, comprensivi di ogni allegato anche grafico, così come risultante dall’adeguamento, è consultabile tramite il servizio web http://webru.comune.fi.it/webru

08/03/2019 - Guida alla disciplina urbanistico-edilizia comunale - pubblicazione Scheda informativa “D05 - Variante al Regolamento Urbanistico” (interventi sul patrimonio di interesse storico-architettonico e documentale)

Si avvisa che è stata pubblicata una nuova Scheda informativa “D05_Variante al Regolamento Urbanistico” con la quale si fornisce una guida sintetica alle modifiche introdotte dalla variante al Regolamento Urbanistico divenuta efficace il 06.12.2018 (Deliberazione CC 2018/C/00045) inerente il limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente classificato di interesse storico-architettonico e documentale.

La scheda è consultabile e scaricabile nella rete civica del Comune, Sportello Unico Edilizia, sezione “Atti e normativa” - Approfondimenti.

23/01/2019 - Piano di Recupero AT 12.11 Ex Teatro Comunale. Approvazione. Efficacia

 Con deliberazione n. 2018/G/00708 del 31.12.2018, immediatamente eseguibile, la Giunta Comunale ha approvato il Piano di Recupero AT 12.11 Ex Teatro Comunale.

Ai sensi dell’art. 111, comma 5, della LR 65/2014 ilPiano di Recuperodiventa efficace dal 23.01.2019 data di pubblicazione di avviso sul Burt n. 4.
 
Link per la consultazione diretta della deliberazione della Giunta Comunale, unitamente ai suoi allegati integranti
Deliberazione della Giunta Comunale n. 2018/G/00708
 
Allegati integranti
 

15/01/2019 - Adeguamento del Regolamento Edilizio in coordinamento con la variante al Regolamento Urbanistico

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 2018/C/00045 è stata approvata la variante al Regolamento Urbanistico e contestualmente è stato approvato l’Adeguamento del Regolamento Edilizio in coordinamento con la variante al RU per l'aggiornamento della definizione del limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente classificato di interesse storico-architettonico e documentale rispetto all’innovato quadro normativo, entrambi i Regolamenti sono efficaci dalla data del 06.12.2018.

 

Il nuovo testo del Regolamento Edilizio è consultabile nella rete civica (Sportello Unico Edilizia), nella Sezione "Atti e normativa", Regolamento edilizio

Link per la consultazione diretta della deliberazione del Consiglio Comunale, unitamente ai suoi allegati integranti 2018/C/00045

12/12/2018 - Sportello di orientamento Edilizia - Pubblicazione dell'agenda di prenotazione on line anno 2019

Si informa che è stato pubblicata, nella sezione Infomazioni Tecniche, la nuova agenda on line anno 2019 per gli appuntamenti per lo Sportello di orientamento Edilizia.

11/12/2018 - Aggiornamento del “Prospetto di autocalcolo contributo” relativo al costo di costruzione

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 2018/C/00045 è stata approvata la variante al Regolamento Urbanistico e contestualmente è stato altresì approvato l’Adeguamento del Regolamento Edilizio - coordinamento con la variante al RU.

L’aggiornamento del limite di intervento per gli edifici classificati dal Regolamento Urbanistico come Emergenze di valore storico-architettonico, Emergenze di interesse documentale del moderno, Tessuto storico o storicizzato prevalentemente seriale, Edifici singoli o aggregati di interesse documentale, comporta che quando si operi su di essi tramite la Ristrutturazione edilizia, pur soggetta alle precise limitazioni definite all’art. 13, comma 6.1, delle Norme Tecniche di Attuazione del Regolamento Urbanistico, si debba corrispondere il contributo sul costo di costruzione, non dovuto per interventi di Restauro e Risanamento Conservativo.

La tariffa comunale del contributo dovuto sul costo di costruzione, introdotta in variante, per la categoria della Ristrutturazione edilizia con le limitazioni definite all’art. 13, comma 6.1 delle Norme Tecniche di Attuazione del Regolamento Urbanistico, è stata introdotta nella nuova tabella di “Prospetto di autocalcolo contributo” pubblicato nella sezione "Pagamenti", si invita pertanto a scaricare il nuovo Modello contributi conseguentemente aggiornato nella sezione “Pagamenti”.

06/12/2018 - Variante al Regolamento Urbanistico per l’aggiornamento della definizione del limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente classificato di interesse storico-architettonico e documentale rispetto all’innovato quadro normativo. Adeguamento del Regolamento Edilizio. Approvazione ed Efficacia

In data 15.10.2018 con deliberazione del Consiglio Comunale n. 2018/C/00045 è stata approvata la variante al Regolamento Urbanistico “per l'aggiornamento della definizione del limite di intervento da applicare al patrimonio edilizio esistente classificato di interesse  storico-architettonico e documentale rispetto all’innovato quadro normativo” e contestualmente il “rapporto ambientale e sintesi non tecnica”. Con la medesima deliberazione è stato altresì approvato l’”Adeguamento del Regolamento Edilizio - coordinamento con la variante al RU”.

La variante al Regolamento urbanistico è divenuta efficace in data 06.12.2018, decorsi 15 giorni dalla pubblicazione sul BURT 47 dell’avviso di avvenuta approvazione.
Nella stessa data, 06.12.2018, entrano in vigore le modifiche al Regolamento Edilizio apportate con la medesima deliberazione.
Link per la consultazione diretta della deliberazione del Consiglio Comunale, unitamente ai suoi allegati integranti
 
 

Il testo coordinato del Regolamento Urbanistico comprensivo di ogni allegato anche grafico, così come risultante dalla variante efficace, è consultabile tramite il servizio web http://webru.comune.fi.it/webru

30/11/2018 - Aggiornamento ISTAT tabelle oneri di urbanizzazione e costo di costruzione

Sono stati aggiornati gli oneri di urbanizzazione e il costo di costruzione con Determina dirigenziale n. 2018/DD/08182 del 26/11/2018.

I nuovi importi, indicizzati ai sensi di Legge, sono pubblicati nella rete civica (Sportello Unico Edilizia), si invita pertanto a scaricare il nuovo Modello contributi, conseguentemente aggiornato, nella Sezione “Pagamenti”.

27/08/2018 - Bando Servizio Civile Nazionale

La Direzione Urbanistica ospiterà sei volontari, all'interno del progetto "Quarant’anni di interventi edilizi nel territorio fiorentino. Banche dati on line e visure digitali".

La scadenza per la presentazione delle domande è il 28 settembre 2018
 

 

 

29/06/2018 - Modifica indirizzo PEC Servizio Pianificazione Urbanistica

Si avvisa che in seguito ad una razionalizzazione delle caselle PEC della Direzione, la pec direzione.urbanistica@pec.comune.fi.it  costituirà l'unico indirizzo PEC per le comunicazioni rivolte al Servizio Pianificazione Urbanistica.
E' stata pertanto dismessa la casella pec pianificazione.urbanistica@pec.comune.fi.it
 

 

25 maggio 2018 - General Data Protection Regulation - Informativa dettagliata trattamento dati

Il Comune di Firenze, in qualità di titolare (con sede in Piazza Signoria 1, Firenze; PEC: protocollo@pec.comune.fi.it;  Centralino: 39 055055), tratterà i dati personali conferiti con modalità prevalentemente informatiche e telematiche, per le finalità previste dal Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR), in particolare per lo svolgimento dei propri compiti di interesse pubblico o comunque connessi all'esercizio dei propri pubblici poteri anche ai sensi di quanto disposto dal D. Lgs n. 267 del 18 agosto 2000, ivi incluse le finalità di archiviazione, di ricerca storica e di analisi per scopi statistici.

 

I dati personali conferiti consentono di procedere all’esame dell'istanza/proposta/deposito secondo quanto previsto dalla disciplina di settore vigente.

 

I dati saranno trattati per tutto il tempo necessario secondo il procedimento amministrativo attivato con l’istanza/proposta/deposito e saranno successivamente conservati ed archiviati in conformità alle norme sulla conservazione della documentazione amministrativa.

 

I dati non saranno comunicati a terzi né diffusi, se non nei casi specificamente previsti dal diritto nazionale e dalla normativa di settore ed indicati nell'informativa dettagliata. 

27 marzo 2018 - Servizio WebRUcertifica - presentazione on line richieste CDU relativi al Regolamento Urbanistico

Si avvisa che a partire da domani, 28.03.2018, sarà attivo il servizio WebRUcertifica che consente la richiesta on line dei certificati di destinazione urbanistica del Regolamento Urbanistico secondo le modalità indicate dalla determinazione dirigenziale n. 2018/DD/02160 del 23.03.2018 e scheda descrittiva allegata:

28 novembre 2017 - Orari e modalità di accesso agli uffici della Direzione Urbanistica

Ricevimento da parte di Responsabili di procedimento e Dirigenti
Orario: martedì e venerdì dalle 9 alle 13
Ubicazione: Piazza San Martino, presso gli uffici dei Responsabili e dei Dirigenti
Modalità accesso: su prenotazione tramite agende personalizzate, limitate ai Responsabili di procedimento ed ai Dirigenti, per un numero massimo di 6 al giorno, da svolgere, quando necessario, anche con il supporto del personale assegnato. L'elenco dei nominativi iscritti nelle rispettive agende è comunicato giornalmente alla portineria.

Sportello di orientamento edilizia
Orario: martedì e venerdì dalle 10 alle 12 – giovedì dalle 15 alle 17
Ubicazione: Piazza San Martino, piano 2 stanza 268
Modalità di accesso: appuntamento, da prenotarsi telefonicamente allo 055055
L’elenco nominativo degli accessi allo sportello orientamento è consegnato alla portineria il giorno stesso ed affisso presso la sede dello sportello (stanza 268)
Gli Istruttori tecnici addetti al servizio di sportello orientamento di carattere generale (edilizia), svolgono tale compito nei tempi assegnati, promuovendo l’accesso alle informazioni pubblicate in rete civica (urbanistica - sportello unico edilizia) e non entrando nel merito di procedimenti già in corso di questioni di peculiare complessità  ovvero di complessivi esami di progetti.

Sportello protocollo
Orario: martedì, mercoledì, venerdì dalle 8,30 alle 12,30

Sportello consultazione pratiche di archivio (visure) 
Orario: martedi, mercoledì e giovedi mattina dalle ore 9 alle ore 12,45; martedi e giovedi pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 17,00.
Modalità di accesso: appuntamento su prenotazione via PEC alla casella visureedilizia.urbanistica@pec.comune.fi.it.


Sportello di  consultazione  e orientamento
REGOLAMENTO URBANISTICO
Sportello di consultazione pratiche di archivio PIANI URBANISTICI ATTUATIVI
Orario: martedì, venerdì dalle 10 alle 12 - giovedì dalle 15 alle 17
Ubicazione: Piazza San Martino, 2, piano 1 stanza 120
Modalità di accesso: appuntamento, da prenotarsi telefonicamente allo 055 2624596.
L'elenco dei nominativi degli accessi prenotati è comunicato giornalmente alla portineria.
Il personale tecnico addetto al servizio di sportello orientamento di carattere generale (Regolamento Urbanistico) svolge tale compito nei tempi assegnati, promuovendo l'accesso alle informazioni pubblicate in rete civica e non entrando nel merito di procedimenti già in corso.

 

Attenzione: i piani di lottizzazione sono consultabili rivolgendosi all'Archivio Storico del Comune di Firenze, via dell'Oriuolo n. 33.

 
Info orari di apertura e modalità di consultazione dell'Archivio Storico: http://wwwext.comune.fi.it/archiviostorico/index.html?pa=intro.html, tel. 055 2616527.

Si invitano tutti i professionisti ad attenersi scrupolosamente alle modalità indicate.

7 novembre 2016 - Nuova pagina di consultazione pratiche edilizie e piani attuativi/interventi edilizi convenzionati

10 ottobre 2016 - Nuovo web-service di consultazione del Piano Strutturale e del Regolamento Urbanistico

E' disponibile da oggi sulla rete il nuovo web-service di consultazione del Piano Strutturale e del Regolamento Urbanistico che faciliterà la lettura dei due strumenti e permetterà ai professionisti di orientarsi meglio e più rapidamente nelle regole di governo del territorio. Cliccando sulle mappe sarà possibile ottenere tutte le informazioni necessarie ad operare sul territorio, accedere alle norme collegate e, a breve, stampare estratti e richiedere online certificati di destinazione urbanistica. Attraverso una interfaccia smart sarà possibile accedere al servizio anche da mobile.
Il servizio è consultabile al seguente link

 

 
twitterfacebookyoutube

città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006