Rete civica del Comune di Firenze
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

  Home » Sportello Unico Edilizia » Atti e normativa» Vincoli e misure di protezione
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina Twitter Facebook

Vincoli e tutele

    Vincoli sovraordinati

    Per vincoli si intende l'insieme delle discipline volte a salvaguardare particolari valori o elementi del territorio, naturali o artificiali, con le quali si deve confrontare il progetto edilizio.
    I vincoli di maggiore rilevanza, con i quali deve confrontarsi il progetto edilizio sono quelli riferiti a:

    • beni culturali (v. monumentale)
    • beni ambientali (v. paesaggistico)
    • fiumi, corsi d'acqua ed aree boscate (v. fluviale e v. idrogeologico)
    • fasce di rispetto cimiteriale, ferroviario, aeroportuale

    Avvertenza: Le mappe interattive sono in fase di aggiornamento. Momentaneamente gli elaborati variati sono scaricabili in formato pdf nella sezione Mappe Interrattive del Piano Strutturale;
    Per conoscere i vincoli insistenti su un immobile consulta le

    Misure di protezione

    Per misure di protezione dal rischio geomorfologico, idraulico e sismico, si intende l'insieme degli strumenti necessari a rendere compatibili le diverse funzioni ed attività con le caratteristiche di pericolosità del territorio legate al suolo, al sottosuolo ed alle acque.
    La fattibilità geologica, idraulica e sismica di un intervento individua tale compatibilità ed è legata alla classe di pericolosità in cui ricade l'area di intervento ed alla tipologia dell'intervento medesimo. Alle diverse categorie di fattibilità corrispondono le relative prescrizioni per gli interventi.

    Per conoscere le classi di pericolosità in cui ricade l'immobile consulta

    Le fattibilità e le relative prescrizioni sono definite:

     
    twitterfacebookyoutube

    città di firenze
    Comune di Firenze
    Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
    50122 FIRENZE
    P.IVA 01307110484

    Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006